VALERIO VENTURINI alias "Valerino"
da Super User
Visite: 68

Oltre ad aver partecipato a tutti i camp fino a che non ha raggiunto la maggior età, è figlio della Patty ed è grazie a lui e alla sua passione per il basket e per La Fortitu….opps scusate, la virtus Bologna, che li abbiamo conosciuti.







lo ho tre Amarcord.

Uno è sulla disponibilità di Sandro Boni che per due turni di campers si era reso disponibile per mezz'ora dopo le attività giornaliere di basket a fare un approfondimento sulla tecnica individuale.. Li mi sono accorto quanto la sua passione nell'insegnare e dare agli altri era elevata.

Perché a parte qualche apparizione sporadica di alcuni campers, io ero l'unico che per due settimane l'ha tenuto impegnato sul campo quando tutti erano a fare la doccia prima di cena... E non mi ha mai detto di no! Anzi ogni volta facevamo cose diverse e per me che il basket è una droga, mi sembrava un sogno potermi allenare da solo con un professionista.

Il secondo Amarcord riguarda Fabio Segala "Zolletta" grande amico a distanza!!! Tutte le volte che ci vediamo è come se il tempo si mettesse in pausa. Il primo giorno che ci siamo conosciuti è stato fantastico per la gag che è salta fuori... Spiego: Fabio la prima volta che l'ho incontrato è stato quando l'hanno assegnato nella camera della coppia d'oro Venturini Di Mauro con già alle spalle almeno 4 turni da Campers insieme... Da li fino alla maggiore età siamo stati inseparabili.. Sto divagando!!! Ritorno al discorso; io e Diego eravamo in camera che mettevamo a posto le nostre cose: vestiti vari, accessori del vero Campers (gel, avevo ancora capelli, profumo e l'immancabile play station). Non che ad un certo punto entra Fabio e si presenta... Facciamo tutti i saluti di rito e ci accorgiamo che la voce di Fabio è flebile, un po' Fantozziana, ma io Diego non ci diamo peso anche perché non tutti siamo uguali... Solo che dopo qualche minuto piomba in camera Nicola Gallo che rideva come matto e a suo dire con uno scoop da comunicarci: Gallo: "Ragazzi c'è uno nuovo che ha una voce tipo Fantozzi!" Fabio in quel momento non era nel campo visivo del Gallo. lo: "E come si chiama?" Gallo: "Non me lo ricordo perché mi sono concentrato sulla voce e mi scappava da ridere Come finisce la frase Fabio si fa vedere e si ripresenta. Gallo sbianca e imbarazzatissimo per la figura di melma si scusa. lo e Diego vedendo la scena eravamo sul letto a ridere come due idioti!! Mentre Fabio con un sogghigno rispondeva a Gallo che non c'era problema. E stata una scena indimenticabile!!!

Il terzo Amarcord: Siamo all'ultimo giorno della prima settimana di un Camp e ne combino una grossa!!! Mi spiego : Il campo dove giocavamo noi più grandi era il primo anche perché come dimensioni era anche il più grande. Poi a salire c'era quello delle ragazze, quello dei medi e per ultimo quello dei più piccoli. Quindi una delle caratteristiche del nostro campo era che per percentuale l'arrivo dei palloni dagli altri campi è sempre stata più frequente.. La conseguenza era che ti capitava spesso di interrompere o l'esercizio o la partita.. Quindi dopo una settimana, per un insofferente come me, iniziamo ad avere una sclero importante!!! Quindi mettete queste condizioni, più semifinale 5vs5 e l'ora della merenda.. Mentre noi stavamo giocando tutti gli campers erano in pausa, provocando una caduta di palloni nel nostro campo !!! I primi palloni sono stati allontanati in maniera civile, ma il terzo pallone mi ha provocato una reazione non governabile al punto da colpirlo con un calcio pensando che tanto erano tutti a fare merenda... Peccato che su una panchina, tre due campi più su, c'era un ragazzino da solo... Ho pensato vuoi dire che la palla arrivi a compirlo??!!. Ebbene si!!! La palla prende uno strano effetto e arriva direttamente sul fianco del ragazzo atterrandolo!!!! Ho passato 40 secondi di sudore freddo nonostante il caldo! Per fortuna che per terra rantolava... Quindi era vivo!!! Ma ho ancora male alle braccia per le flessioni che mi ha fatto fare Sandro!!!!

Bei tempi mi mancano moltissimo!!!

Vale